- Advertisement -spot_img

TAG

europa

Biopolitica, il perché di una scelta di percorso

Oggi il potere non si accontenta più di condizionare le nostre menti, ma esige anche il controllo dei corpi, delle nostre emozioni, dei nostri comportamenti, finendo col dettare persino i nostri spostamenti, chi possiamo o non possiamo incontrare, in che zona ed a che ora. Oggi, il potere non è più ideologico, oggi è biopotere e la sua manifestazione è biopolitica. Per biopolitica si intendono, così, tutte quelle pratiche attraverso cui viene esercitato il biopotere sui corpi fisici della comunità di riferimento (singoli e collettività).

5 DOMANDE A…Francesco Malavolta

Francesco Malavolta è un fotogiornalista iscritto all’OdG della Calabria, impegnato da oltre vent’anni nella documentazione dei flussi migratori che interessano il nostro continente; gli ultimi segnati da un intensificarsi senza precedenti delle migrazioni stesse. Un lavoro svolto in un contesto spazio-temporale in costante mutamento che lo ha portato a viaggiare lungo i confini di una Europa sempre più blindata e difficile da raggiungere via terra o via mare.

Il diritto di ricominciare: il lavoro nelle carceri italiane

«Mai privare del diritto di ricominciare». Le parole chiare di Papa Francesco ci ricordano che anche il reo ha il diritto di riparare al male fatto e di reinserirsi nella comunità...

Accompagnare il dolore: l’importanza delle cure palliative

Spesso di fronte alla sofferenza cerchiamo di identificare una causa, ma raramente siamo in grado di trovare una risposta. Abbiamo, però, l’obbligo di trattare il dolore e di evitare tutte le sofferenze non necessarie...

Sviluppo digitale, sicurezza e sussidiarietà

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza si pone l’obiettivo di dare forza al rilancio della competitività e della produttività del Sistema Paese. Per una sfida di questa entità è necessario un intervento profondo...

L’adesione dell’Unione Europea alla CEDU, una svolta ancora possibile

*di Alessandro Baker   La Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) costituisce il testo fondamentale del Consiglio d’Europa e le sue norme hanno rango interposto essendo...

Riconnettere l’europeismo alle sfide dell’Europa

di Mario Di Ciommo*     Sentiamo parlare della pandemia come di una sfida “senza precedenti”. Effettivamente lo è, visto che ha costretto per settimane al lockdown...

Gli esiti dell'ultimo Consiglio europeo #4

di Giuseppe Bova Crispino*       I capi stato e di governo, in occasione del Consiglio europeo del 23 aprile, hanno approvato tutte le misure su cui...

Aspettando il Consiglio europeo. Conclusioni #3

di Giuseppe Bova Crispino*       Una valutazione scevra da facili partigianerie e da retorica ideologica induce ad avanzare le seguenti considerazioni rispetto ai due strumenti maggiormente...

L'accordo dell'Eurogruppo. Verso il Consiglio #2

di Giuseppe Bova Crispino*     Quanto alle misure oggetto dell’accordo raggiunto tra i ministri dell’economia e delle finanze degli Stati della zona euro, in sede di...

Latest news

- Advertisement -spot_img