Pensare politicamente

Il percorso di formazione Pensare politicamente vuole offrire ai giovani del nostro Paese un luogo di incontro, di confronto e di dialogo sulle sfide della società e della politica. Il nostro impegno è “pensare politicamente” i temi della democrazia alla luce dei principi costituzionali e dell’antropologia dell’umanesimo integrale.

Ogni anno a Roma organizziamo 5 incontri formativi e 1 incontro istituzionale. In questi anni siamo stati al Quirinale, al Senato della Repubblica, a Palazzo Chigi etc. Nel corso degli anni abbiamo avuto tanti ospiti di grande rilievo: ministri, esponenti della società civile, delle associazioni di categoria, dell’Università e dell’associazionismo.

La nostra proposta di formazione, oltre che a trasmettere competenze e strumenti di approfondimento, coltiva anche la dimensione spirituale e un orizzonte di senso all’interno del quale trovare le ragioni del proprio impegno, della propria passione e dei propri sacrifici.

Il nostro metodo e la nostra giornata si scandisce in 5 momenti:

  • L’introduzione spirituale, in cui impariamo a conoscere gli strumenti della spiritualità come aiuto e fondamento di ogni agire politico libero e responsabile.
  • La lezione e il dialogo con uno o più relatori esperti sul tema della giornata.
  • I “laboratori politici” dove per gruppi si lavora su un caso reale, o ispirato ad eventi reali, legato al tema della giornata e della lezione per imparare a discernere.
  • Plenaria con discussione finale e consegna della
  • Coffe break pranzo in comune autogestito per condividere quello che si offre a tutti.

La partecipazione è libera e gratuita (fino a un massimo di 100 partecipanti), occorre mandare un’e-mail all’indirizzo connessioni.formpol@gmail.com con una breve lettera motivazionale. Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro i quali avranno partecipato ad almeno l’80% degli appuntamenti.