- Advertisement -spot_img

AUTHOR NAME

Tommaso

161 ARTICOLI
0 Commenti

Amare la giustizia. Da Fossoli a Santa Maria Capua Vetere

Ci equivochiamo a pensare che la giustizia “si deve fare”, in realtà la giustizia la si può solo accogliere e amare. Fa parte di un ordine relazionale a cui aderire. Ogni volta che si custodisce il “Tu” della relazione si permette al proprio “Io” di vivere libero e in pace. Solo capovolgendo il significato di giustizia, si ascolta come imperativo il grido della coscienza che sorge davanti a ogni ingiustizia. È dal dis-ordine che nasce l’ingiustizia: le sue conseguenze sono la rottura di relazione personali e sociali, come capita quando c’è un’eredità da dividere, quando si perseguono i propri interessi calpestando i più deboli, o ancora quando si uccide.

Popolo: una comunità nazionale oltre le ideologie

In queste settimane la riscoperta del significato di parole quali Patria, Nazione e comunità è dovuta anche al valore dimostrato della nostra nazionale di calcio. Quando un Paese si riconosce intorno alle prestazioni di una squadra che non si scoraggia e che dimostra di conoscere il valore di lavorare uniti, fa riscoprire anche a noi che la seguiamo il senso di ciò che ci tiene insieme.

Un vaccino per la burocrazia

L’epidemia sanitaria che stiamo affrontando da più di un anno a questa parte ha messo in luce la lentezza e la complessità della macchina burocratica. Tanto è vero che il legislatore ha scelto di utilizzare i provvedimenti d’urgenza per intervenire anche sulla burocrazia, nel tentativo di rendere i procedimenti più semplici ed accessibili. La scelta operata dai decreti cosiddetti di semplificazione va nella direzione del potenziamento della digitalizzazione, con la speranza che le piattaforme informatiche riducano tempi di attesa delle pratiche e gli oneri connessi.

"Il gusto del futuro" da non tradire. Il Pnrr tra giovani, formazione e lavoro

Sono oltre 200 i miliardi in arrivo da adoperare per l’attuazione dei programmi presentati nelle cinque missioni, che costituiscono le tappe della ricostruzione. Tra i tanti temi affrontati non potevano mancare la formazione e il lavoro, ormai due facce della stessa medaglia, che toccano trasversalmente gran parte dell’impianto del Pnrr. La centralità di questi pilastri si denota, tra gli altri interventi, nell’ingente somma riservata allo sviluppo degli ITS (Istituti Tecnici Superiori), il sistema di formazione professionale terziaria, parte della quarta missione “Istruzione e ricerca”, di cui si sta discutendo alla Camera per la ridefinizione della missione e l’organizzazione del sistema.

Filantropia e comunità. Insieme è possibile.

di Andrea Pastore   La riforma del terzo settore ha dato finalmente gambe ai nuovi soggetti che, nel corso degli anni, in modo solidale e sussidiario...

L’umanità della relazione sanitaria per costruire le comunità

di Jacopo Giammatteo   L’enciclica Fratelli Tutti di Papa Francesco nel capitolo dedicato alla pandemia evidenzia come per affrontare il tema della sanità c’è la necessità...

Europa: dove guardare per rialzarsi?

di Francesca Carenzi   «È un periodo di profonda inquietudine» ha detto la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel discorso sullo stato dell’Unione...

Università: una vocazione da rigenerare?

di Alessandra Luna Navarro   Nel dibattito pubblico si parla spesso di riforme per l'Università, ma troppo poco su che cosa sia o su quale dovrebbe...

Capitalismo e sostenibilità: una governance per la svolta in corso

di Giuseppe Bova Crispino   Le crescenti criticità ambientali e sociali hanno indotto i legislatori ed il mondo delle imprese, a partire dagli anni 2000 con...

L’alleanza: un modello politico per la transizione ecologica (e non solo)

di Alessandra Luna Navarro e Marco Fornasiero   I prossimi mesi saranno decisivi per ricostruire il Paese. Nel dibattito pubblico si è discusso molto su come...

Latest news

- Advertisement -spot_img